Tutte le Proroghe Caccia 2019/2020

Tutte le Proroghe Caccia 2019/2020

Dove e quando si può continuare a cacciare?
Vi ricapitoliamo tutte le proroghe per la  Stagione Caccia 2019/2020.

Medico Vegano esulta sul web per la morte del caro Andrea Altea

Scopri tutti i capi in Saldo!

Offerte uniche sulle migliori Marche

Lazio, proroga per Colombaccio, Cornacchia, Gazza e Ghiandaia fino al 10 febbraio

Ai sensi delle previsioni dell’art. 18, comma 2, della l. 157/1992, nel territorio della Regione Lazio, dal giorno 1 febbraio al giorno 10 febbraio 2020 compreso è consentito l’esercizio venatorio alle seguenti specie: colombaccio (Columba palumbus); cornacchia grigia (Corvus corone cornix); gazza (Pica pica); ghiandaia (Garrulus glandarius).

Inoltre nel periodo compreso tra il giorno 1 ed il giorno 10 febbraio 2020, compresi, l’esercizio venatorio è consentito esclusivamente da appostamento fisso o da appostamento temporaneo, senza l’ausilio del cane.

Basilicata, proroga per Beccaccia e Turdidi fino al 31 gennaio

Altra Proroga arriva dalla Regione Basilicata che ha deciso di prolungare il periodo di caccia per le specie Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena e Beccaccia, spostando la data di chiusura al 31 gennaio per i tre turdidi e al 20 gennaio per la Beccaccia.

Modifiche anche al limite giornaliero massimo di carniere: per la Beccaccia è stato abbassato da 3 capi a 1, mentre per Tordo bottaccio, Tordo Sassello e Cesena il carniere massimo giornaliero passa da 20 a 10 capi. Restano invece invariati i carnieri massimi stagionali, pari 20 capi per la Beccaccia e 200 capi per i turdidi.

Liguria, proroga caccia al cinghiale fino al 31 gennaio

La caccia al cinghiale proseguirà anche in Liguria perché non sono stati raggiunti i contingenti dei capi da abbattere, ad oggi siamo intorno al 75% degli abbattimenti rispetto al contingente prefissato. Originariamente la chiusura fissata nel calendario venatorio era il 6 gennaio, proseguirà fino al raggiungimento del contingente abbattibile ma non oltre 31 di gennaio.
 
 

Puglia, proroga caccia alla Beccaccia fino al 19 gennaio

 Ristabilita la data del 19 gennaio come termine ultimo per la caccia alla Beccaccia in Puglia. La delibera definisce anche il carniere massimo confermato a 2 capi giornalieri e 20 annuali, con un massimo di 6 capi nel mese di gennaio. 

Sicilia, proroga caccia alla Beccaccia fino al 30 gennaio

Anche la Regione Sicilia ha prorogato il termine di chiusura per la caccia alla Beccaccia, con la delibera della Giunta n.2441 dello scorso 31 dicembre, che ha posticipato dall’11 gennaio, termine previsto dal calendario venatorio 2019/2020, al 30 gennaio la chiusura della stagione per la caccia alla beccaccia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Menu

    Indeciso?
    Scrivici o chiamaci adesso!

    Scegli come contattarci

    Logo Zonacaccia orizzontale Header-01

    Non perdere nessuna offerta!!!

    Seguici ora!