7 Consigli per Cacciare in Sicurezza da Soli

Cacciare da soli può essere una delle attività più gratificanti che ci siano perché sai che tutto ciò che succede dipende solo dalle tue azioni. Quindi le ricompense sono molto più gratificanti di quanto sarebbero se non avessi svolto tutto il lavoro da solo.  Anche se la caccia da soli è divertente e tranquilla, comporta anche alcuni pericoli a cui devi fare attenzione prima di correre nei boschi da solo. Di solito, la caccia non è super pericolosa se presti attenzione e pensi a quello che stai facendo. Tuttavia, la caccia da soli può sfuggire di mano velocemente se non si è pronti in una situazione particolari. In questo articolo, quindi, esamineremo i migliori consigli per cacciare da solo che, speriamo, ti manterranno al sicuro e ti faranno diventare un cacciatore migliore.

  1. Preparati un piano ben pensato

Se vai a caccia da solo, è importante che tu ti sia preparato bene pianificando come farai tutte le cose. Cacciare senza un piano già preparato può andar bene se stai cacciando nel tuo giardino, ma se stai andando per una lunga caccia, è fondamentale avere un piano. Ad esempio, se stai partendo per una lunga caccia agli alci da solo, devi riflettere a cosa andrai in contro. Intendi portare delle provviste? Che cosa ti servirà?

Ecco, per esempio, una breve lista di domande di controllo che credo sia necessaria per una semplice caccia da solista.

  • Quale arma utilizzerai? L’hai usata di recente e funziona?
  • Cosa indosserai?
  • Come raggiungerai il tuo punto di caccia? Il tuo mezzo di trasporto ha benzina?
  • Organizzerai un campo? Di quali provviste hai bisogno?
  • Quale tattica di caccia userai? Uscire semplicemente nel bosco potrebbe non essere l’idea migliore.
  • Di cosa andrai a caccia? Se attraverserai terreni acquosi e dissestati, hai scelto i giusti scarponi o stivali?
  • Quanto tempo starai nei boschi?
  • Hai bisogno di portarti il cibo o solo un paio di spuntini?
  • Che animale vuoi cacciare?
  • Come pulirai l’animale appena cacciato?

L’elenco sopra potrebbe farti pensare molto, ma questi sono tutti punti che devi prepararti quando vai a caccia da solo. Se sei in mezzo al bosco ed il tuo fucile ha un guasto e non puoi inviare un messaggio al tuo amico, più sei preparato e più sarai pronto per qualsiasi situazione. In questo modo, sarai più al sicuro e avrai più successo.

2. Fai sapere a qualcuno dove sei

Il prossimo consiglio che ho è solo quello di far sapere a qualcuno dove ti trovi. Durante la caccia potrebbero verificarsi molti incidenti. Quindi, se mandi un breve messaggio a qualcuno che dice “ehi, oggi vado a caccia in questo punto , questa è la mia posizione “GPS” sarai molto più sicuro nel caso in cui succeda qualcosa di brutto e qualcuno debba venire a prenderti.

3. Porta un equipaggiamento di emergenza

Non è una cattiva idea portare con sé un piccolo kit di pronto soccorso. Qualcosa che abbia delle bende, salviette imbevute di alcol, garze e nastro adesivo medico dovrebbe essere più che sufficiente. Puoi ottenere un semplice kit di pronto soccorso anche su Amazon. Al giorno d’oggi, la maggior parte delle persone non esce mai di casa senza il proprio smartphone, la caccia non fa eccezione. Consiglio vivamente di portare il tuo smartphone dotato di GPS nel bosco, nel caso in cui dovessi perderti. Il più delle volte il tuo smartphone sarà sufficiente, ma se stai andando lontano, il tuo cellulare potrebbe non avere segnale, e senza segnale, le mappe non si caricano. Dunque, consiglio un GPS preciso e affidabile.

4. Goditi la Serenità

Secondo me, la cosa migliore della caccia da soli è semplicemente stare nella natura e godersi la serenità. Naturalmente, puoi farlo anche mentre cacci in compagnia, ma per me è più significativo quando si è soli. È uno spettacolo bellissimo fermarsi a guardare gli uccelli, ascoltare la natura ed apprezzare la creazione di Dio. Quindi la prossima volta che sei da solo nel bosco, fermati un secondo ad annusare la vegetazione.

5. Attenzione a questi pericoli

Sebbene la natura sia bella, è anche incredibilmente crudele. Ci sono molti pericoli a cui devi sempre prestare attenzione nei boschi, soprattutto se sei da solo. Nei gruppi c’è maggiore sicurezza, ma affrontare da soli gli stessi pericoli è molto diverso.

I predatori sono un affare più grande quando sei da solo rispetto a quando sei in un gruppo. Devi stare più attento dato che sei solo. Tre cose principali a cui prestare attenzione nei boschi: persone, cani e serpenti. In quell’ordine di importanza.

I predatori sono la prossima minaccia più grande, anche un gruppo di due o tre cani domestici sono pericolosi nei boschi. Sebbene il rischio di attacco sia basso, di tanto in tanto accade. Fare attenzione ed evitare i pericoli è la migliore strategia.

6. Non avere paura di modificare le tue tattiche

Quando si caccia in gruppo, il più delle volte tutti escogitano uno stesso piano da seguire. Questo è fantastico perché mantiene tutti sulla stessa pagina e tiene al sicuro. Ad esempio, cacciare in gruppo impedisce ad un cacciatore di eseguire una tattica di avvistamento e inseguimento correndo il rischio di camminare vicino ad un altro cacciatore seduto su un albero.

Quando sei a caccia da solo invece, e in particolare dove sai che non c’è nessun altro, puoi cacciare come vuoi quando vuoi. Ci sono infinite situazioni che possono accadere nei boschi. Per esempio, può succedere di vedere un bel cervo che cammina sulla metà posteriore di una collina a 200 metri di distanza. Sospetti che rimarrà in quell’area generale per un periodo di tempo considerevole. Se stai cacciando da solo, potresti scendere dal tuo supporto e avanzare fino a quel punto e ottenere un tiro pulito. Qualunque sia la situazione, cacciare da solo ti dà la libertà di portare a termine il lavoro come meglio credi.

7. Usa il buon senso

So che dicono che il buon senso non è così comune, ma se sei abbastanza intelligente da essere in grado di pianificare una caccia da solo, presumo che tu abbia un po’ di buon senso. Quello che voglio dire, usando il tuo buon senso, è che forse quando sei solo nel bosco, non è il momento migliore per vedere se riesci a saltare attraverso un torrente scavato. In altre parole, non fare cose stupide che potrebbero farti del male. Prendi le cose lentamente e al sicuro, hai tutto il tempo del mondo mentre sei a caccia.

Per concludere:

La caccia in solitaria è uno degli sport più gratificanti che ci siano. La caccia da sola ti dà anche la libertà di cacciare come meglio credi e la possibilità di cambiare tattica in un batter d’occhio. Anche se abbiamo visto che ci sono molti pericoli a cui prestare attenzione, puoi stare al sicuro solo facendo alcune cose correttamente. Inizia con un piano solido su come vuoi cacciare e su tutto ciò di cui avrai bisogno. In secondo luogo, assicurati che qualcuno sappia dove ti trovi. Se succede qualcosa, è importante che sappiano come raggiungerti in tempo. Inoltre, assicurati di avere la tua attrezzatura di sicurezza. Un kit di pronto soccorso è sempre nello zaino. Infine, fai attenzione ai pericoli nei boschi e usa il buon senso. La caccia può essere un’esperienza straordinaria, ma può anche essere molto pericolosa se sei impreparato o sbadato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Menu

Logo Zonacaccia orizzontale Header-01

Non perdere nessuna offerta!!!

Seguici ora!